Modalità:  
lunedì 18 marzo 2019    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
   JAZZ BLOG Riduci
parla3s.gif

sono disponibile a ricevere domande o pareri di vario genere, possibilmente sul... jazz.
Per aggiungere un parere fate clic su -Commenti-, scrivete nello spazio e per inviare fate clic su -Aggiungi commento-.
 
 
     
     
 
   Blog_Archivio Riduci
 
Stampa    
     
     
 
   Indice dei Blog Riduci
 
 
     
     
 
   Blog_List Riduci
 
Stampa    
     
     
 
   View_Blog Riduci
Da 1455845@aruba.it il 26/12/2006 6.01

abbiamo fatto un concerto alla triennale di milano... noi ovvero il quartetto jazz 'milano', please don't forget le virgolette... se il gruppo può contare su di una autentica esperienza di 'performers', cioè se ognuno dei musicisti coinvolti ha una sufficiente esperienza di esecutore musicale e di improvvisatore jazz... la musica stessa ti dice cosa devi suonare... lo hanno detto in molti ed è assolutamente vero... ed è questo che vorrei dire a tanti giovani e non giovani che si affannano a rovesciare sul povero pubblico quante più note possono: imparate ad ascoltare la musica... forse vi sta chiedendo altro...

Da 1455845@aruba.it il 20/12/2006 6.52

una delle amenità di oggi è il rigonfiamento delle capacità artistiche dei "compositori" di colonne sonore... si tratta di una musica funzionale, dove l'arte è molto poca e il mestiere è quasi tutto... scenografia musicale: il ruolo che nel calcio ha il pubblico, che, di solito, ha molto più inventiva dei suddetti "compositori"... ma quello che forse s'ignora è come vengono assegnati questi pagatissimi lavori... fred bongusto, cantante molisano abbastanza famoso per le "balere"..., ha "composto" decine e decine di colonne sonore... quando smise, spiegò che non faceva più colonne sonore perchè non se la sentiva più di invitare a cena i produttori e perdere regolarmente nel poker dopocena... a buon intenditor...

Da 1455845@aruba.it il 10/12/2006 6.47

notoriamente non amo la tromba ed il sassofono, anzi detesto il sassofono e qualche volta la tromba... poi mi ritrovo ad ascoltare con attenzione e partecipazione un trombettista o un sassofonista... pertanto, bisogna concludere che non è questione di strumento (che è un mezzo...), ma di sensibilità e concezione musicale: se il soggetto ha una sensibilità ed una concezione musicale che condivido, lo strumento non ha importanza... niente di nuovo, ma la conferma che si hanno dei limiti... la cosa può essere anche rovesciata: se uno strumento mi piace, sono disposto a seguire anche una concezione musicale che non condivido: ho riascoltato il duo del vibrafonista walt dickerson con il pianista sun ra... mi sono divertito... niente che vorrei rifare, tranne qualche colore qua e là, ma sono due strumenti che sento miei...

Da 1455845@aruba.it il 07/12/2006 13.24

che i giornalisti confondano il jazz e la musica americana è notorio... e che ogni giorno esca un librettino o un libricino o un libretto dove un giornalista ci dice quali sono i grandi del jazz e quali sono le incisioni che bisogna comprare è un fatto... bisogna accettarlo... in fondo, a modo loro, contribuiscono a diffondere il jazz e soprattutto una cattiva comprensione dello stesso... una delle balle più indigeribili è che Big Band sia uguale a Jazz e che, pertanto, tutta la musica d'uso e da ballo (a questo punto, di tutto il mondo...) sia jazz... mi piacerebbe solo che si ricordassero tutti gli artisti che, esacerbati dal dovere suonare nelle big band per pagarsi il fitto di casa, passavano la notte cercando posti dove potessero suonare ciò che volevano e spesso ciò costava loro la vita... e questo da Bix Beiderbecke a tanti boppers fino ai giorni nostri...