Modalità:  
venerdì 31 ottobre 2014    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
   JAZZ BLOG Riduci
parla3s.gif

sono disponibile a ricevere domande o pareri di vario genere, possibilmente sul... jazz.
Per aggiungere un parere fate clic su -Commenti-, scrivete nello spazio e per inviare fate clic su -Aggiungi commento-.
 
 
     
     
 
   Blog_Archivio Riduci
 
Stampa    
     
     
 
   Indice dei Blog Riduci
 
 
     
     
 
   Blog_List Riduci
 
Stampa    
     
     
 
   View_Blog Riduci
Da 1455845@aruba.it il 22/05/2011 12.45

I fratelli Gaetano e Carmine Lombardo erano italo-canadesi.
Quando si trattò di anglicizzare i nomi, tennero duro sul cognome (che
notoriamente è la variazione calabro-sicula di Longobardo…) e si concentrarono sui nomi propri. Gaetano scelse Guy, mentre Carmine s’inventò una tortuosa via per restare vicino al nome originale: Carmen, da pronunciare Carmin. Ma sembrò ignorare che Carmen è un nome di donna celebre, grazie a Merimèe e Bizet.
In musica, fra i due fratelli c’era una perfetta divisione: Guy era violinista, capo-orchestra ed organizzatore; Carmen era il talento compositivo che cantava e suonava il sassofono.
Conclusione: su You Tube bisogna digitare Guy Lombardo. Altrimenti non esce niente. L’orchestra dei Lombardo era buona e divertente con la loro divisa delle guardie reali canadesi.

Leggi tutto »

Da 1455845@aruba.it il 09/05/2011 18.45

Russ Columbo, ovvero Ruggero Colombo,  è nato nel New Jersey nel 1908. Per alcuni era figlio di una coppia romana, altri dicono che i genitori erano siciliani. Il cognome non aiuta: è un cognome equamente diviso sul territorio nazionale.
Colombo (o Columbo) si esibisce come cantante e violinista già all’età di 13 anni. All’età di venti anni, Colombo viene avvicinato da Hollywood, che ha già un’etichetta pronta: “Bello come Rodolfo Valentino, Bravo come Bing Crosby”.
La pubblicità vanta anche le sue numerose storie d’amore: Dorothy Dell, Greta Garbo, Pola Negri, Carole Lombard…..
Colombo sta per spiccare il volo come il Divo degli anni ruggenti, quando un incomprensibile incidente lo uccide a soli 26 (ventisei) anni.
Inutile dire quante volte questa storia viene raccontata… l’Icaro del novecento… il James Dean degli anni trenta… eccetera, eccetera…&a Leggi tutto »

Da 1455845@aruba.it il 02/05/2011 9.53

Molti compositori di temi o canzoni hanno avuto un solo brano famoso a livello internazionale. Gorge Shearing si lamentava che, di quattrocento composizioni, solo la ‘ninna nanna’ era famosa. E Bruno Martino s’adombrava facilmente se qualcuno gli parlava, per l’ennesima volta, della sua ‘Estate’. Ma ci sono milioni di compositori in tutto il mondo che darebbero qualsiasi cosa, per avere almeno un solo loro brano conosciuto da tutti…
Frank Sinatra è stato così famoso come cantante, attore e personaggio, che non poteva soffrire di questi dolori, ma solo una sua composizione è famosa. Ed è interessante la storia di questo jazz standard, perché ci dice come sia imprevedibile che una canzone diventi internazionale. Sinatra compose questa canzone nel 1951, ma fu l’incisione di Billie Holiday nel 1955 che fece di “I’m A Fool To Want You” un brano celebre. Billie Holiday morì lo stesso anno Leggi tutto »