domenica 9 dicembre 2018    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 

almost_pensosa.jpg

Artwork: Francesco De Rose

     
 
   Almost... Pensosa Riduci
NINO DE ROSE & THE NEW GENERATION
brani incisi:

elisa (nino de rose)
quando mi parli di lei (nino de rose, testo di anna cartozo)
your smile (nino de rose, testo di gaia telloni)
favola antica 
(nino de rose, testo di elvira d'amato)
almost...pensosa (nino de rose)
so che non finirà (nino de rose, testo di gaia telloni)
onde sonore (nino de rose, testo di anna cartozo)
è inutile pensare di partire (nino de rose)
e se non puoi la vita che vuoi (nino de rose)
di quel nostro amore (nino de rose)

musicisti:
nino de rose (canto e pianoforte), danielle di majo, (sax alto), leonardo de rose (contrabbasso),
dave de rose (batteria), alice claire ranieri (voce)

Qualche parola sulla nuova generazione di musicisti che accompagnano il mio lavoro del terzo millennio.

Danielle Di Majo è una sassofonista molto competente che non dimentica la cosa più importante: avere sensibilità. Danielle osserva le motivazioni del brano e legge magistralmente la sua volontà espressiva.

Mio figlio Davide De Rose vive in London ed il suo nome è riscritto come Dave De Rose. I britannici non amano le ripetizioni delle sillabe (de…de) ed avvicinano le due parti del cognome. È un ‘all around’ batterista: da Carl Orr a Jamie Cullum fino al ‘Moloko’ oggi ‘Roisin Murphy’.

Leonardo De Rose, mio nipote, si è formato al conservatorio accumulando un numero imprecisato di diplomi e suona in vari contesti dallo swing, al modale, al free.

Alice Claire Ranieri, come Davide, nasce da un italiano e da una inglese, ma ha fatto il percorso inverso: nata a Londra, vive a Roma ed è una voce emergente di grande qualità e preparazione.

Va anche detto che due canzoni sono ispirate da due poesie di Costantino Kavafis e che lo scrivente ha inciso cantando e suonando il pianoforte.