domenica 9 dicembre 2018    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
   L'Angolo del testo Riduci
 
 
     
     
 
   Just a Gigolò Riduci

crosby.JPG  prima.jpg  armstrong.jpg

‘Just A Gigolo’ è una canzone italiana degli anni trenta che gode di un successo internazionale grazie al testo tedesco, tradotto alla lettera in anglo-americano.

E’ una canzone che vanta incisioni illustri da Louis Armstrong a Bing Crosby, da Louis Prima a Sarah Vaughan e Thelonious Monk.

Il testo italiano originale è senza pretese e tratteggia un non più giovane ussaro che si guadagna da vivere facendo ballare. Era un mestiere considerato alla soglia della prostituzione, mentre oggi il termine ‘gigolo’ vuole proprio indicare un prostituto. C’è una canzone abbastanza simile  scritta da Lorenz Hart per il compositore Richard Rodgers, autori di canzoni eccellenti, che si intitola ‘Ten Cent A Dance’. Una versione recente  si può ascoltare nel film ‘I favolosi Baker’.

Il locale da ballo ingaggiava dei professionisti per fare ballare uomini e donne soli e questi professionisti guadagnavano in base al numero delle volte che venivano scelti per ballare.

La trovata e la ragione del successo della versione tedesca e poi americana è nello spostare il testo in bocca al gigolò. E’ lo stesso gigolò che parla ed è evidente la sua analogia con l’artista performer, con l’artista la cui arte comporta l’esibizione davanti ad un pubblico. In altre parole, il cantante o il musicista ne fa una confessione autobiografica.

Ridi Gigolo

Danza Gigolo

Che per questo sei pagato…

Oggi non sei più

Quel che un giorno fu

Il bell’ussaro adorato!

Tutto ormai crollò,

lo splendor passò!

A che serve ricordare?

Taci a tutti il dolor

Che ti spezza in petto il cuor,

sorridi… e và a danzare!

Il testo italiano confronta una gioventù gloriosa con una situazione odierna mesta, forse umiliante.

Il testo internazionale è molto più duro ed affronta la condizione umana, amplificata dal successo presso un pubblico.

Just a gigolo

Everywhere I go

People know the part I’m playing

Paid for ev’ry dance

Selling each romance

Ev’ry night some heart betraying

There will come a day

Youth will pass away

Then what will they say about me

When the end comes I know

They’ll say: ‘just a gigolò’

As life goes on without me

 

Una possibile traduzione sarebbe:

Giusto un gigolo

dovunque vado

La gente conosce il ruolo che recito:

Pagato per ogni danza

Vendendo storie d’amore

Ogni notte tradendo qualche cuore.

Verrà un giorno

Che la gioventù passerà

Allora cosa diranno di me?

Quando sarà finita

Diranno: ‘era solo un gigolò’

E la vita continuerà senza me.

Thelonious Monk improvvisa su questa canzone quasi come se commentasse il testo.

Del resto molti musicisti jazz considerano importante conoscere e bene il testo della canzone su cui improvvisano. E’ un argomento che viene sottolineato da Dexter Gordon. protagonista del film di Tavernier ‘Round Midnight’, ma anche Keith Jarrett ha detto di avere sempre voluto incidere standards di cui conosceva perfettamente il testo.E’ evidente che, come per un cantante, lo strumentista ne ricava un indirizzo espressivo.